Cosa vi fa schifo di Matteo Renzi?

Cosa vi fa schifo di Matteo Renzi?

Cosa vi fa schifo di Matteo Renzi? Cos’è che disprezzate di lui a parte il fatto che si tratta di un avversario politico? Me lo chiedo da tempo. Del resto, l’odio scatenato contro il segretario del Partito Democratico è stato già argomento di un articolo su Parole Democratiche (leggi qui). Passi per grillini, leghisti e…

Reddito di Inclusione: ecco di cosa si tratta

Reddito di Inclusione: ecco di cosa si tratta

Il Consiglio dei Ministri, in data 29 agosto, ha approvato il decreto legislativo di attuazione della legge sul contrasto della povertà, il riordino delle prestazioni di natura assistenziale e il rafforzamento del sistema degli interventi e dei servizi sociali. Con l’approvazione del decreto, diventa realtà (con decorrenza 1 gennaio 2018), il reddito di inclusione (ReI),…

Vaccini: ecco perché obbligare tutti gli operatori pubblici

Vaccini: ecco perché obbligare tutti gli operatori pubblici

La vicenda dell’ostetrica di Senigallia, ammalatasi di morbillo perché mai vaccinata (leggi qui la notizia) rende ancora più evidente l’importanza dell’obbligo vaccinale per i bambini che si iscrivono ad asili e scuole. Ne abbiamo parlato qui, qui e qui. È però chiaro che non basta vaccinare i bambini per raggiungere la percentuale di copertura considerata…

Concorrenza: tutte le novità in vigore da oggi

Concorrenza: tutte le novità in vigore da oggi

Entra in vigore oggi il ddl “concorrenza”. Il provvedimento, approvato definitivamente lo scorso 4 agosto e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 14 agosto, è figlio del governo dei mille giorni di Matteo Renzi. Ecco una sintesi delle principali novità (fonte: gruppo Senatori PD; rielaborazione: ParoleDemocratiche.it). RC AUTO Aumentata sanzione nei confronti delle compagnie di assicurazione…

Attentato a Barcellona: terrorismo e guerriglia

Attentato a Barcellona: terrorismo e guerriglia

Questa volta è Barcellona il bersaglio del terrorismo. Intorno alle 17 del 17 agosto scorso un furgone si è lanciato sulla folla delle Ramblas, travolgendo decine di persone e causando 14 morti, tra cui 2 italiani, e quasi 130 feriti. All’una di notte un nuovo attacco a Cambrils, città catalana a circa due ore d’auto…

Dalla parte di Dora, contro il razzismo

Dalla parte di Dora, contro il razzismo

Le cronache di questo agosto caldo, non solo dal punto di vista meteorologico, portano alla luce un altro caso di razzismo nella “civile” Italia. Stavolta accade a Verona. Una ragazza quindicenne è stata esclusa da un concorso canoro. La giustificazione ricevuta via Facebook dal gestore della pagina web del concorso lascia senza parole per la dose…

Boschi-Renzi: le colpe dei padri

Boschi-Renzi: le colpe dei padri

Le colpe dei padri ricadono sui figli. Questo è risaputo. La politica però va oltre. In politica ricadono sui figli anche le colpe “presunte” dei padri. Nella vita politica, infatti, quelli che sono sospetti sulle malefatte dei padri, diventano gravi indizi di colpevolezza ai danni dei figli. Non è magia, né destino scritto. Si chiama…

Immigrazione: Reggio Calabria risponde a Codigoro

Immigrazione: Reggio Calabria risponde a Codigoro

Dopo la “provocazione” della sindaca di Codigoro sul tema immigrazione (ne abbiamo parlato qui), arrivano le dichiarazioni di un altro sindaco, quello di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà. Anche lui appartiene al Partito Democratico ma la sua ricetta nei confronti dei cittadini che decidono di ospitare migranti è del tutto diversa: “Premi a chi ospita migranti,…

Sindaca Codigoro: prove di razzismo

Sindaca Codigoro: intollerabili prove di razzismo

La sindaca di Codigoro, Alice Zanardi, non rappresenta il Partito Democratico e andrebbe espulsa immediatamente. Senza se e senza ma, con il pugno duro già dimostrato in altre occasioni, anche recenti. Ciò non è stato (ancora) fatto e, a distanza di due giorni è giunto un passo indietro. Solo a metà e che non sa…

Giovanni Falcone, c'era una volta a Palermo

Giovanni Falcone, c’era una volta a Palermo

Quando nacque, era il 18 maggio 1939, dalla finestra della casa di Luisa e Arturo in via Castrofilippo nel quartiere della Kalsa, entrò una colomba bianca, simbolo di pace: il suo destino era già scritto nelle pagine della storia d’Italia. Fu battezzato con il nome Giovanni Salvatore Augusto, noi lo ricordiamo come il giudice Giovanni…

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

I cookie aiutano Parole Democratiche a fornire servizi di qualità. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi